PROSSIMI CORSI ECM

05 ottobre 2018
Aula Accademia delle Scienze Mediche Policlinico “P. Giaccone” Palermo
SCREENING E SORVEGLIANZA DI PAPILLOMAVIRUS UMANO (HPV) E DELLE PATOLOGIE HPV-CORRELATE

06 ottobre 2018
Villa Magnisi - 6 crediti ECM
La complessa gestione della sclerosi laterale amiotrofica

06 ottobre 2018
Villa Magnisi - 7 crediti ECM
Corso teorico pratico di terapia del dolore con tecniche di agopuntura e auricoloterapia

13 ottobre 2018
Villa Magnisi - 7 crediti ECM
RADIOLOGIA ED ARTE

13 ottobre 2018
Presso l’Università degli studi di Catania, Torre Biologica
La Tecnologia al Servizio della Salute. Informazione e Uso consapevole

13 ottobre 2018
6 crediti ECM - Buccheri La Ferla
Diagnostica per immagini - Odontoiatrica nell'età evolutiva, in particolare CONE BEAM, nuove linee guida

26 ottobre 2018
20 crediti ECM - 26-27-28 ottobre 2018 - Villa Magnisi
AGGIORNAMENTO IN MEDICINA IPERBARICA: FISIOPATOLOGIA ED INDICAZIONI CLINICHE


Tutti i corsi ECM

BIBLIOTECA MEDICA VIRTUALE

News

21 settembre 2018
SALUTE: XXV GIORNATA MONDIALE DELL'ALZHEIMER, MEDICI "INVESTIRE SULLA RICERCA"

20 settembre 2018
Datacrazia. Il professionista Cyborg e la sfida della rivoluzione digitale. Come competere con il Dottor Google
Interviste evento Datacrazia

20 settembre 2018
Da diversi anni l'Ordine dei Medici di Palermo ha patrocinato e sostenuto l'importante iniziativa.
Elpis Nave Ospedale Onlus - missione in Angola

19 settembre 2018
21 settembre 2018 - Karol RSA, Via Gibilmanna 50 - Villabate
XXV Giornata Mondiale dell'Alzheimer, ESPERTI A CONFRONTO A VILLABATE

19 settembre 2018
Anelli (Fnomceo): “Facciamo nostro questo appello, pronti a condividere e a sostenere il cambiamento che il Ministro vorrà apportare”
Ministra Grillo, abbia compassione!" - La lettera di Serafina Strano, a un anno dalla terribile violenza nella postazione di Guardia Medica a Trecastagni (CT)

18 settembre 2018
Avviso di selezione per l’affidamento dell’incarico relativo ad attività di giornalista - ufficio stampa presso l’OMCeO Palermo, Linea 4 Piano Nazionale di Prevenzione “Promuovere salute: Ricerca/Intervento ” e revoca avviso precedente


Leggi tutti gli articoli pubblicati


Screening ASP Palermo
UN'ALTRA AGGRESSIONE IN OSPEDALE, TIMPANO PERFORATO CON UN PUGNO AL PROF FRANCESCO D'ARPA
Toti Amato "L'ennesima inaccettabile violenza”
venerdì 14 settembre 2018

PALERMO 14 settembre 2018 - Questa volta la vittima è il professore Francesco D'Arpa, responsabile dell'unità operativa di Endoscopia digestiva del Policlinico Giaccone di Palermo, colpito con un pugno da un paziente. "L'ennesima aggressione inaccettabile in un ospedale che sprigiona contro i medici tutta la rabbia pericolosa, espressione di un disagio sociale. Perseguiremo in tutte le sedi competenti l’autore di quest'ultima violenza costituendoci parte civile negli eventuali procedimenti", ha detto Toti Amato, presidente dell'Ordine dei medici di Palermo.
"E' successo tutto in pochi minuti, martedì 11 alle 8.30 del mattino - ha raccontato il professore Francesco D'arpa -. Il paziente era stato ricoverato la sera precedente per una patologia addominale, ma nella mattinata aveva manifestato l'intenzione di dimettersi per eseguire una seduta di chemioterapia programmata. Dopo averlo informato che la sua permanenza in Chirurgia d'urgenza era prioritaria rispetto alla seduta di chemio, che poteva essere rimandata, è andato in escandescenze. Si è rivestito, si è strappato catetere venoso e sondino nasogastrico e si è allontanato dall'ospedale, apostrofando pesantemente chiunque cercasse di chiedere spiegazioni sul suo comportamento e rifiutandosi di firmare le dimissioni volontarie".

"Pensavamo che l'episodio si fosse chiuso lì - ha proseguito D'Arpa - ma a distanza di pochi minuti è tornato indietro, un'altra discussione altrettanto pesante di pochi secondi e in un attimo mi si è scagliato contro con un pugno all’orecchio".

Soccorso e sottoposto alle indagini strumentali, al medico è stata diagnosticata una perforazione timpanica e una perdita improvvisa dell'udito con acufeni, con conseguente automatica imputazione di lesioni gravissime con una prognosi di 40 giorni.

"Tutti i medici sono vicini e partecipi delle difficoltà che vivono quotidianamente tutti i professionisti della salute – ha concluso Toti Amato, presidente dell'Ordine dei medici della Provincia di Palermo – siamo impegnati ogni giorno ad utilizzare tutte le soluzioni possibili per garantire a tutti i colleghi la nostra assistenza"

Addetto stampa
Stefania Sgarlata
Mob: +39 339.1554110