BIBLIOTECA MEDICA VIRTUALE
Pubblicati nuovi bandi dalle Asp siciliane
Selezione personale sanitario
venerdì 22 giugno 2012

Sono in tutto 90 i posti messi a bando dalle Asp siciliane, prevalentemente con contratti a tempo indeterminato, più la preparazione di due bandi per creare graduatorie di precari in area sanitaria a cui potere attingere in caso di necessità. Si tratta probabilmente dell’ultima fase di assunzioni programmata dall’assessorato alla Sanità.

Nel dettaglio il riparto dei posti a bando: 14 i dirigenti farmacisti da assumere a tempo indeterminato al Policlinico di Messina; 4 dirigenti farmacisti per la copertura dell’organico della farmaceutica territoriale, sempre a Messina; 9 i dirigenti farmacisti a tempo indeterminato per l’ Asp di Catania (5 per la farmaceutica territoriale, 4 per l’ospedaliera); 10 primari per l’ Asp di Ragusa (1 per il reparto di gastroenterologia, 3 all’ospedale di Vittoria, rispettivamente per i reparti di chirurgia vascolare, ostetricia e ginecologia); un primario di medicina interna per l’ospedale Busacca di Scicli; uno di cardiologia per l’ospedale di Modica. A Comiso si ricerca un primario di chirurgia generale. Sempre a Ragusa l’assunzione di un primario per il servizio di igiene degli alimenti e sorveglianza. Le domande vanno formulate tutte entro il 15 luglio.

Ma la selezione dai numeri più elevati, 26 posti in tutto, è stata bandita dalla Asp di Palermo, diretta da Salvatore Cirignotta. In tutto, con la procedura del concorso per titoli, occorrerà coprire 6 posti di collaboratore professionale sanitario (categoria D) assistente sanitario, 4 posti di collaboratore professionale sanitario (categoria D) terapista occupazionale, 6 posti di collaboratore professionale sanitario (D) tecnico della riabilitazione psichiatrica, 5 posti di collaboratore tecnico professionale (D) ingegnere, 5 posti sono per programmatore. Anche in questo caso le domande vanno presentate entro il 15 luglio.
La Asp di Messina ha pubblicato, inoltre altri tre bandi: il primo, a tempo indeterminato per 4 dirigenti amministrativi, il secondo per un primario di patologia clinica (incarico quinquennale), il terzo per un primario di chirurgia generale. A Catania 7 posti di dirigente amministrativo e due di dirigente ingegnere, 10 presso il Garibaldi, per ausiliari specializzati.