BIBLIOTECA MEDICA VIRTUALE

News

16 ottobre 2019
Video: giuramento 2019 ed intervista al vicepresidente Giovanni Merlino

14 ottobre 2019
Il presidente Mario Marrone: "Abbiamo avviato i percorsi formativi obbligatori degli assistenti, a ottobre 2020 i primi attestati di qualifica con
News
ODONTOIATRI: LA SICILIA DEFINISCE LE REGOLE PER LA FORMAZIONE DEGLI ASSISTENTI DI STUDIO

12 ottobre 2019
Foto della Consegna delle Medaglie d'oro ai medici con 50 anni di professione medica - 2019

10 ottobre 2019
medicina e chirurgia · odontoiatria · veterinaria · biologia · farmacia · professioni sanitarie · biotecnologie
Logomed - Preparazione ai test universitari

08 ottobre 2019
Sedi: Roma - Siracusa - Treviso
Master Universitario PSICO-ONCOLOGIA

08 ottobre 2019
La ricostruzione mammaria tra protesi e tessuto autologo. Corso di aggiornamento dopo un anno di allarmismo e superficialità


Leggi tutti gli articoli pubblicati


Screening ASP Palermo
Incontro tra le professioni sanitarie :verso il nuovo riordino degli ordini, le proposte del coordinamento
mercoledì 26 giugno 2013



Il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Palermo, Toti Amato ieri ,25 giugno, ha incontrato a Villa Magnisi, diversi esponenti delle professioni sanitarie, con l’obiettivo di condividere un possibile documento unitario da presentare ai firmatari del disegno di legge, oggi ancora in fase di valutazione, sul riordino degli ordini professionali in sanità. La riunione, peraltro molto partecipata , ha visto la presenza dei rappresentanti di varie categorie professionali tra cui: logopedisti, fisioterapisti, biologi, chimici , psicologi, tecnici di radiologia, tecnici della prevenzione, tecnici di laboratorio , audiometristi e dietologi“. Il coordinamento delle Professioni Sanitarie e sociali , già più volte riunitosi per altri importanti momenti di valutazione in materia sanitaria ha deciso ,all’unanimità, di redigere un documento  contenente precise proposte  da presentare al dr. Amedeo Bianco, presidente della Federazione Italiana degli Ordini dei Medici e   tra i firmatari della proposta di legge sul riordino degli ordini professionali in sanità. Nei prossimi giorni, saranno contattati anche gli altri rappresentanti di categorie professionali sanitarie ieri non presenti, per giustificati motivi di lavoro. “Intendiamo condividere- ha dichiarato al termine della riunione il  presidente  dell’OMCeO di Palermo, Toti Amato- un percorso propositivo in  piena collegialità. E’ improcrastinabile la rimodulazione degli ordini. Occorre rielaborare  l’attuale dispositivo di legge tenendo conto delle nuove esigenze professionali e del rispetto di tutte le professioni presenti in sanità. Da Palermo , lanceremo in modo unitario, le nostre proposte, di certo utili a dare un definitivo assetto agli ordini, che da troppo tempo aspettano una nuova legge”.