BIBLIOTECA MEDICA VIRTUALE

News

16 ottobre 2019
Video: giuramento 2019 ed intervista al vicepresidente Giovanni Merlino

14 ottobre 2019
Il presidente Mario Marrone: "Abbiamo avviato i percorsi formativi obbligatori degli assistenti, a ottobre 2020 i primi attestati di qualifica con
News
ODONTOIATRI: LA SICILIA DEFINISCE LE REGOLE PER LA FORMAZIONE DEGLI ASSISTENTI DI STUDIO

12 ottobre 2019
Foto della Consegna delle Medaglie d'oro ai medici con 50 anni di professione medica - 2019

10 ottobre 2019
medicina e chirurgia · odontoiatria · veterinaria · biologia · farmacia · professioni sanitarie · biotecnologie
Logomed - Preparazione ai test universitari

08 ottobre 2019
Sedi: Roma - Siracusa - Treviso
Master Universitario PSICO-ONCOLOGIA

08 ottobre 2019
La ricostruzione mammaria tra protesi e tessuto autologo. Corso di aggiornamento dopo un anno di allarmismo e superficialità


Leggi tutti gli articoli pubblicati


Screening ASP Palermo
Legge di stabilità: la Cimo-Asmd critica i tagli alla sanità
Nelle manovre del governo è sempre più chiaro l'impoverimento del sistema pubblico
venerdì 12 ottobre 2012

''Siamo già a 23 miliardi di tagli che colpiscono il cuore del Ssn. È un danno per i pazienti che vivono sulla propria pelle la ridotta e meno qualificata assistenza; è un danno per i gestori, che sono costretti a ridurre l’acquisizione di tecnologie sanitarie e farmaci di ultima generazione; è un danno per i medici italiani sempre di più esposti a contenziosi per inevitabili eventi avversi secondari a problemi di natura organizzativa”. Il pesante giudizio sulla Legge di Stabilità appena approvata e per gli ulteriori tagli pari a 1 mld di euro è contenuto nella nota della Cimo-Asmd.

Tra i punti della Legge oggetto di maggiore critica la scelta di congelare il salario anche per il 2014 che avrà come conseguenza la soppressione “dell’indennità di vacanza contrattuale, un danno enorme per i 100.000 medici che sono sempre chiamati a pagare”. “Se si vuole azzerare il nostro sistema sanitario, da sempre riconosciuto tra i primi del mondo – prosegue la nota - ce lo devono dire chiaramente perché diventa sempre più chiaro l'impoverimento progressivo della sanità pubblica, di questo i cittadini devono rendersene conto”.

Le misure intraprese nella Legge secondo la Cimo-Asmd sollecitano il rilancio dell’idea del Patto per la salute tra medici, pazienti, sindacati ed associazioni di malati. In questa prospettiva di stallo la Cimo-Asmd ricorda al personale sanitario la manifestazione del 27 ottobre a Roma per la salvaguardia del Ssn.