BIBLIOTECA MEDICA VIRTUALE
Oscurate 50 "farmacie" on line illegali
Aifa
sabato 05 maggio 2012

ROMA. L'AIFA sta operando l'oscuramento di altre 50 farmacie on line illegali. Intensificato negli ultimi mesi è anche l'impegno a fianco di NAS, Dogane e USMAF per i controlli e i sequestri di farmaci falsi sempre più spesso venduti anche sul nostro mercato sotto la falsa veste di "prodotti naturali". Il fenomeno dei farmaci online è da diversi anni una priorità per le istituzioni come l'Agenzia Italiana del Farmaco che ha dedicato importanti risorse allo studio del problema e ha dato vita, assieme ad altri organismi, alla task force IMPACT ITALIA. "L'impegno dell'AIFA e delle altre Amministrazioni coinvolte ha consentito di raggiungere anche altri risultati, concreti e rilevanti - fa osservare - come il blocco dei pacchi illegali in transito doganale, le ricerche sui metodi delle organizzazioni criminali e sulle ragioni che spingono i cittadini verso una tipologia di offerta tanto rischiosa per la salute, il sequestro dei siti non autorizzati. La consapevolezza a livello europeo è tangibile e sarà sicuramente stimolo per una rapida implementazione, a livello nazionale, delle normative europee approvate nel 2011 (la Direttiva 2011/62 e la Convenzione MEDICRIME), che garantiranno il ricorso a regole più definite unitamente all'applicazione di sanzioni più efficaci".