BIBLIOTECA MEDICA VIRTUALE
Presentazione del Master in Medicina Estetica e wellnes
mercoledì 01 ottobre 2014

In allegato la scheda del master

Presentazione del Master in Medicina Estetica e wellnes

Offerta formativa ai medici iscritti

 

Prof. V. Leonardi

 

 

 

La cellulite: dalla biochimica alla terapia 12 e 13/12/2014

Inestetismo, sintomo o patologia?

Anatomia patologica ed aspetti isto e immunoistologici

Valutazione clinica

Esame obiettivo : costituzione della paziente,stato nutrizionale,stato psicoemotivo, stato adiposo, tessuto sottocutaneo e culottes de cheval

Valutazione del sistema vascolare: arterioso e venoso

Valutazione posturale, antropometrica, del microcircolo con videocapillaroscopio, termografica ecografica

Valutazione ematochimica e ormonale

Valutazione dei radicali liberi, stress ossidativo, antiossidanti naturali

Valutazione dell’idratazione della pelle , dell’elasticità, sebo metrica, del PH

Valutazione nutrizionale nella paziente con la cellulite

La cellulite nell’uomo

Terapie a confronto

 

La parte pratica verterà sulla valutazione clinica del paziente e sull’applicazione pratica delle terapie più frequenti.

 

Prof. F.Terranova. Prof.A. Palma. Prof. E. L. Iorio . Prof. P.A. Bacci.          Prof. N.C. Battistini. Dott. D. Amuso.

 

 

 

 

 

 

 

Basi biochimiche e cellulari nella medicina estetica. 9 e 10/01/2015

 

Cenni di anatomia e fisiologia della cute

Valutazione clinica ed esame obiettivo del paziente di medicina estetica

Invecchiamento cellulare o antiaging

Radicali liberi

Stress ossidativo

Ipossia cellulare

L’importanza dei geni nella medicina estetica

Lo stile di vita

 

 

Prof.E.L.Iorio. Prof.F.Terranova.Prof. L.Scapagnini.Prof. V. Leonardi.Prof. A. Palma

 

 

 

La parte pratica per questa sessione verterà su come si fa una anamnesi ad un paziente di medicina estetica e all’esame obiettivo di un paziente di medicina estetica.

Alla valutazione dei radicali liberi

Alla valutazione dello stress ossidativo e alle proposte di soluzione se le valutazioni sono alterate.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’alimentazione nella medicina estetica e il tessuto adiposo 30 e 31/01/2015

 

 

Valutazione nutrizionale

Aspetti clinici e psicologici

Valutazione dei distretti corporei

Tessuto adiposo

Lipolisi e lipoclasi: cavitazione,onde d’urto,LLLT, Propulsione di ossigeno, carbossiterapia, aqualyx, emulsiolipolisi.

 

 

 

Prof. N.C. Battistini. Prof. M.Ceccarelli. Prof.A. Di Blasi. Dott. D.Amuso

 

 

 

 

La parte pratica verterà nella valutazione strumentale dei distretti corporei, nell’interpretazione dei dati dell’impedenziometria.

Nell’uso strumentale della cavitazione e sue indicazioni e complicanze

Nell’uso delle onde d’urto e sue indicazioni e complicanze

Nell’uso dell’LLLT o laser freddo e sue indicazioni e complicanze

Nell’uso della propulsione di ossigeno e sue indicazioni e complicanze

Nell’uso della carbossiterapia e sue indicazioni e complicanze

Nell’uso dell’aqualyx e sue indicazioni e complicanze

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Laser impiegati in medicina estetica: 13 e 14/02/2015

 

 

Laser vascolari

Laser chirurgico per piccole neoformazioni
Laser per depilazione
Laser per rimozione macchie e tatuaggi
Laser per resurfacing
Luce pulsata

Laser freddi

 

Prof. V. Leonardi.Prof. P.A. Bacci. Dott.L.Scrimali. Dott. D. Urbani

 

 

 

La parte pratica di questa sessione verterà sull’applicazione diretta dei laser sopramenzionati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La tossina botulinica e le sue applicazioni 06e 07/02/2015

 

 

 

Indicazioni autorizzate

Proprietà farmacologiche

Efficacia clinica

Effetti indesiderati

Avvertenze e precauzioni

 

 

 

 

Prof.V. Leonardi. Prof. A. Palma. Dott. P. Mezzana

 

 

 

 

 

La parte pratica della sessione verterà sulle metodiche di somministrazione della tossina botulinica di tipo A

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I fili in medicina estetica : lifting non chirurgico o solo tensione temporanea?

Smagliature: terapie 20 e 21/03/2015

 

 

 

Cosa sono i fili in PDO

Differenza tra biostimolazione e bioristrutturazione

Effetti collaterali

Differenze tra fili semplici, screw e barbed: loro indicazioni

Protocollo combinato smagliature

 

 

 

Prof. P.A. Bacci. Prof.V. Leonardi. Dott.D.Amuso

 

 

La parte pratica verterà sull’applicazione dei fili nell’area del profilo mandibolare, cosce e corpo, regione zigomatica, area frontale, ginocchio e braccia ,collo e braccia,regione gabellare,area perioculare e perilabiale.

 

 

Applicazione della biodermogenesi

Applicazione del protocollo combinato smagliature

 

 

 

 

 

 

 

 

Resurfasing del volto i peelings 10 e 11/04/2014

 

Razionale d’impiego dei peelings

I vari tipi di peelings

Effetti collaterali

Combinazione dei peelings con altre procedimenti terapeutici

 

 

Prof. V. Ferrera. Prof. V. Leonardi. Prof. E.L. Iorio

 

 

La parte pratica della sessione verterà sull’applicazione dei peelings e la loro inibizione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La scultura del volto i fillers 24 e 25/04/2014

 

 

Fillers riassorbibili
Fillers semi-permanenti
Fillers permanenti

Applicazione del filler con aghi e con cannula

Vantaggi e svantaggi

Effetti collaterali

 

 

 

Prof.C. Leonardi. Dott. D. Amuso

 

 

 

 

La sessione pratica verterà nell’applicazione di un filler sia con ago che con cannula

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cosmesi , capelli e denti belli 08 e 09 /05/2015

 

 

 

I cosmetici: definizione, classificazione e legislazione
I cosmeceutici: i fitoterapici e i galenici

Ruolo e utilità dei cosmetici 
I detergenti e la detersione 
Gli idratanti e l’idratazione 
Le patologie da cosmetici 
Sudorazione e desquamazione
Il trucco e il camouflage
I problemi del cuoio capelluto
Classificazione e trattamento delle patologie del follicolo pilifero
Alopecia: trattamento topico e sistemico, tricogramma 
Casi clinici e visita pazienti
Ipertricosi: diagnosi, trattamento.
Irsutismi: inquadramento clinico, terapia medica.

L’estetica del sorriso

 

Dott. C. Borellini. Prof. V. Leonardi. Sig. Cesare Ragazzi. Dott. D. Amuso.Dott. R.Santoro

 

La sessione pratica verterà su come viene fatta un’analisi cutanea per il suggerimento di un cosmetico

Come avviene una valutazione tricologica e le indicazioni

La valutazione per migliorare un sorriso


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Estetica del tronco e degli arti 22 e 23 /05/2015

 

 

Terapia sclerosante

Medicina termale

Propulsione di ossigeno

Massaggio linfodrenante manuale

Taping estetico

 

Prof. C. Brandi. Prof. V. Leonardi. Dott. D. Amuso. Prof. M. Franzini.

 

 

 

La sessione pratica verterà sull’uso , le indicazioni e le applicazioni delle procedure sopra menzionate.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Life Style Medicine……… Oggi le………… Omiche  20/06/2015

 

 

valutazione della personalità del soggetto in esame

valutazione degli eventi stressanti del passato e del presente

valutazione del grado di consapevolezza e motivazione a voler cambiare lo stile di vita

lo stile di vita e gli eventuali problemi estetici

storia ponderale

anamnesi alimentare

valutazione medico sportiva

 

Lipidomica, etc etc

 

Prof.E. L. Iorio. Prof. N.C. Battistini. Prof. G. Scapagnini. Prof. V. Leonardi. Dott. D Amuso

La sessione pratica verterà nella valutazione di alcuni test:

General Well-Being Schedule o GWBS, valuta lo stato di benessere generale, con focus su quello interiore.

Body Uneasiness Test o BUT, analizza il disagio derivato dalla non accettazione della propria immagine, anche quella di un preciso distretto corporeo.

Obesity-Related Well-Being Questionnaire o ORWELL97, per il sovrappeso e l'obeso, analizza i livelli di malessere fisico ed emotivo e le ripercussioni degli stressors sulla qualità della vita.

Test di Bratman per la valutazione dell'ortoressia, ovvero dell'ossessione maniacale per il mangiar “sano”.

STAI S (X-1) e STAI T (X-2) analizza i livelli di ansia. Il test è costituito da due scale, che esplorano rispettivamente il tratto di ansia e lo stato d'ansia.

numero di pasti completi nella giornata (percezione del pasto e sua ripartizione energetica)

la qualità del pasto (percezione dell'alimento e sua distribuzione all'interno del pasto)

il marker del rischio nutrizionale (relazione tra carenza, o eccesso, di un nutriente con lo stato fisiopatologico)

il significato del cibo ( relazione tra assunzione e fattori ambientali e/o emozionali).

Analisi del trofismo: phmetro, sebometro, elastometro, idratazione, o impedenza cutanea.

Analisi della morfologia microcircolatoria: videocapillaroscopia.

Analisi della funzione circolatoria: rilevazione delle distermie cutanee mediante termografia

Analisi strutturale: ecografia del derma e del sottocute.

Analisi delle lesioni cutanee superficiali: dermatoscopia.

Analisi delle funzioni di difesa: skin test, test radicali liberi, citokine, TNFalfa, lipidogramma, analisi ematochimiche, analisi ormonali.

Anamnesi alimentare: intake di macro e micronutrienti, con particolare enfasi alle vitamine liposolubili.

 

 

 

 

 

 

 

 

Promozione imprenditoriale medica e Legge 04/07/2015

Come si realizza uno studio medico per medicina estetica

Aspetti legali e assicurativi

Consenso informato

Importanza della manleva

 

Prof. V. Leonardi. Avv. F. Patricolo. Prof. F. Bruschi