Legge Balduzzi. La Cassazione depenalizza la colpa del medico
lunedì 04 febbraio 2013

Con l'applicazione del Decreto Legge Balduzzi viene depenalizzata la colpa lieve del medico. E' quanto ha stabilito la Cassazione attraverso la quarta sezione penale (la sentenza sarà depositata successivamente) che ha esaminato il caso di omicidio colposo nei confronti di un chirurgo dopo che un intervento di ernia del disco su un paziente ne aveva causato il decesso per emorragia letale. 

Con rinvio è stata annullata la condanna poichè con la legge dell'8 novembre 2012, numero 189 si determina la parziale abrogazione delle fattispecie colpose commesse dagli esercenti le professioni sanitarie.

Nella notizia provvisoria della quarta sezione si legge che la soluzione adottata è affermativa. Si è affermato il principio che la nuova normativa ha parzialmente decriminalizzato le fattispecie in questione.